Tracce d'Abruzzo

Una terra magica, mistica e feroce, un viaggio nei ricordi e nell’immaginazione.

Un mondo contadino e pastorale che scompare,  forse proprio per questo affascina, perché simile a noi.

L'Abruzzo emana la forza dei "luoghi" rifugio, la stessa che trovi nei percorsi di crinale e in quelli di transumanza.

Il cuore della civiltà appeninica, la base stessa del mondo italico.

A differenza di una metropoli, un paese può scomparire, riscattarsi o morire, e questo li rende più umani, più simili a noi.

Un mondo pastorale e contadino

Quello di scomparire è parte del destino che reltà come queste mettono in conto da sempre, ed è per questo che luoghi del genere esercitano su di noi un certo facsino.

Non appena li vediamo spezzati, ci struggiamo di nostalgia per il tempo che fervevano in noi.La nostra sorte trascorre in questa vicenda di speranze e nostalgie.

Federico Dessardo

L'espediente formale per ritrarre una dimensione dell'anima

  • Facebook

©  Federico Dessardo 2014 - 2020   All rights reserved