Oltremare

Il confine fra terra e mare, fra finito ed infinito, fra l'ambiente esterno ed il mondo interiore.

L'onda lieve evoca ricordi

Un giorno

Sull'altra sponda del tutto

Di passaggio
In Limine
Incamminarsi a ritroso

Se solo un alito di vento potesse raccogliere le mie emozioni più intime, sarei cielo

La mia ombra sul muro del destino

Arrivare

Dichiarare a se stessi di essere pronti per la gioia e il coraggio e mantenere la promessa

C’è una promessa in ogni problema, un arcobaleno dopo ogni temporale, il calore in ogni inverno

Coscienza di se

La legge dello stupore regola la mia vita, immolo ogni secondo della mia vita, in ogni secondo che fugge l'amore ha nuova vita.

Il tempo non ha tempo

Il mare d'inverno ha la sua storia da raccontare

La ricerca di ciò che è sfuggente

felicità a momenti
Luce improvvisa
Come le onde
Sincronicità
Desideri notturni
Mare in tempesta-spiaggia di cala San Ni
Espedienti formali
Metafisica
Infinito

Questo è un luogo che non ha confini. Appartiene al mare. E appartiene ai sogni di chi sa sognare

Cercando te
Orizzonti lontani
Indicazioni
Visione consapevole
Al confine
Notti insonni
Giorni pari
percezioni

Quelli che vivono in riva al mare difficilmente possono formare un solo pensiero di cui il mare non faccia parte

4 dimensioni
fermarsi
Illusioni
In un lasso di tempo

Il silenzio del mare, padrone di ogni tempo

Autunno
alba silente

E' di notte che si percepisce meglio il frastuono del cuore, il ticchettio dell'ansia, il brusio dell'impossibile e il silenzio del mondo

La fotografia, intrinsecamente, non riproduce in maniera precisa la realtà nemmeno quando la si usa nel modo più diretto e puro possibile

Prendere tempo al tempo
notturno sul trabocco
Essere lontani
Profondo blu

Federico Dessardo

L'espediente formale per ritrarre una dimensione dell'anima

  • Facebook