Mutazioni dis-organiche

È noto che il paesaggio marittimo subisca variazioni anche molto consistenti per cause naturali: si tratta infatti di un sistema in continuo movimento nel quale l’erosione – che può determinare arretramento o avanzamento della linea costiera – avviene a seguito di molte cause, non solo climatiche e geologiche ma, anche e purtroppo, legate a sconsiderati interventi dell’uomo resi particolarmente dannosi dalla noncuranza di basilari regole di tutela ambientale. È proprio su questi ultimi “agenti modificatori antropici” che si concentra la mia ricerca.

  • Facebook
  • Instagram

L'espediente formale per ritrarre una dimensione dell'anima

Federico Dessardo